Home > Sogni con la F > Sognare un funerale: che significa, interpretazione e numeri al lotto

Sognare un funerale: che significa, interpretazione e numeri al lotto

loading...

La fenomenologia del rito è uno degli elementi consustanziali dell’essere umano, esso rappresenta le modalità attraverso le quali l’uomo risponde psicologicamente a quello che in antropologia viene indicato come crisi della presenza, ovvero una risposta ad un evento che può minacciare l’integrità stessa della vita degli individui; la morte è sicuramente tra questi. Il funerale entra a pieno diritto nella sfera religiosa della ritualità; si tratta di codificare un avvenimento percepito come catastrofico attraverso una serie di formule fisse, appunto rituali, così da renderlo tangibile, e quindi sottrarlo alla dimensione tutta privata della mistica.

I comportamenti stereotipati, cristallizzati all’interno di vere e proprie regole, offrono la possibilità di creare modelli oggettivi ed universalmente accettati, costruendo anche il concetto di tradizione. Il rito del funerale si assume la responsabilità di suggellare la fine della vita biologica degli uomini, affidando il corpo alla terra e lo spirito ad una peregrinazione senza fine; nel modo onirico, la visione di tale avvenimento ha sempre a che fare con la fine ed il distacco rispetto ad un preciso elemento della nostra realtà esterna, è il primo passo verso la metabolizzazione di una perdita intesa in senso lato.

INTERPRETAZIONE ONIRICA

A discapito di ogni tendenza scaramantica, il funerale nei sogni non ha nulla a che vedere con macabre premonizioni future, infatti quasi sempre i sogni tendono a manifestare allegoricamente degli avvenimenti interiori alla vita del sognatore che già sono avvenuti o che sono in corso di metabolizzazione psichica; è il caso questo di un sogno largamente diffuso, e questo lo si giustifica proprio in riferimento al suo significato. Infatti l’immagine del funerale si riferisce direttamente alla fine/morte/allontanamento di un aspetto specifico della realtà biografica del sognatore, e poiché la vita stessa è eterno mutamento e cambiamento, fiume in piena, il quale solo apparentemente sembra essere lo stesso ma che in realtà scorre eternamente, ricambiando di continuo le proprie acque, ecco che il sogno del funerale non può se non essere una realtà tutt’altro che rara.

Di continuo nella vita di ognuno di noi muoiono degli aspetti, cambiano, si trasformano, convertono e modificano le proprie forme, e ogni fase o step di transizione deve necessariamente essere accompagnato, appunto da un rituale che ne sancisca degnamente la fine. Ecco, dunque, il funerale nei sogni è una modalità mediante la quale l’inconscio c’informa della presa di coscienza rispetto a ciò che è stato perso, aiutandoci a seppellirlo, a lasciarlo definitivamente andar via.

L’immagine rimane tuttavia molto generica, ci indica una fine in generale, l’abbandono di un elemento che non sempre si riesce ad identificare con estrema precisione; può trattarsi di un sentimento, un’emozione, un’amicizia, un rapporto amoroso, oppure riferirsi ad una data situazione che è stata fin troppo sfruttata e prosciugata e che ormai non ha più nulla da offrire se non la propria fine. Inoltre non è da tralasciarsi la controparte intima e personale dell’allegoria, che potrebbe rimandare ad un aspetto peculiare del carattere dell’individuo sognante, un aspetto che si sta lentamente abbandonando con l’obiettivo di far spazio ad altro, e questo è soprattutto chiaro quando non si riesce a riconoscere il soggetto della veglia funebre, quando non si conosce colui che è morto nei nostri sogni.

Si tratta di una metamorfosi radicale, quella in cui è inceppato il sognatore, un cambiamento fondamentale per la propria vita che, come una morte, lascia un vuoto, uno spazio che può esser colmato da altro, che lascia libertà espressiva ad altro. Esistono comunque dei casi in cui il funerale rinvia ad altro aspetto fondamentale di questo rito, la sepoltura; questo per dire che ci si potrebbe trovare dinanzi ad una sorta di invito, da parte del nostro subconscio, ad abbandonare forzatamente alcune persone, eventi, situazioni, che risultano mortifere ed invalidanti per la propria libertà, quasi come se il sognatore fosse invitato ad effettuare una rimozione conscia per poter vivere in piena adesione alle proprie volontà.

SOGNARE IL FUNERALE DI UN CONOSCENTE

Quando, invece, il soggetto del funerale è riconosciuto dal sognatore, il significato cambia; partecipare al funerale di un conoscente, nella maggior parte dei casi, indica sentimenti di gelosia ed invidia provati rispetto a quella persona. Si è forse inceppati in un vero e proprio conflitto nei suoi riguardi, e la volontà di allontanarla viene tradotta mediante l’immagine funebre.

SOGNARE IL FUNERALE DI UN BAMBINO

E’ un’immagine particolarmente forte, spesso accompagnata anche un velato senso di colpa per averla concepita in sogno; si tratta di una modalità ben precisa attraverso cui il sognatore è avvertito dell’inizio di un dato processo di maturazione, la morte del fanciullo è effettivamente la morte della componente immatura e bambinesca del proprio Io, da cui ci si sta progressivamente distaccando.

SOGNARE UN FUNERALE FELICE

Accade anche di partecipare oniricamente ad un funerale in cui gli invitati non versano la minima lacrima, anzi si abbandonano a sollazzi e a guizzi di felicità improvvisa, ridendo. Al di là dell’effetto macabro che sarebbe piaciuto tantissimo a Francisco Goya, il simbolo ha una valenza pienamente positiva: la morte di vecchie abitudini, routine e compromessi è accettata serenamente dall’individuo, che vede di buon grado il cambiamento che lo attende (si notino gli elementi positivi che possono fruttare da un funerale, come il denaro di un testamento o altro).

CABALE E NUMEROLOGIA

Su tale simbolo la cabala e la smorfia sono concordi sul 16 e sul 9.

Articoli interessanti

loading...
Top